Buona la prima!!!

Giocato czlz a Lamezia il primo dei due incontri validi per la Rugby League . Sul campo dello stadio Provenzano si sono affrontati i Normanni, padroni di casa, e il Clan Catanzaro, del patron Francesco Celi. Più fisico del tradizionale rugby a 15, nel rugby league il divertimento é assicurato, vista la velocità dell’azione e la spettacolarità del gioco; ciò consente al pubblico di ben comprendere lo svolgimento dell’incontro, soprattutto se giocato con la dovuta correttezza. E tutto questo si é visto a Lamezia, dove gli ospiti catanzaresi del Clan, hanno battuto i padroni di casa con un largo 44-12 palesando una superiorità tecnica, prevedibile già dalla vigilia del match. Il Presidente Celi, infatti, ha allestito una rosa di tutto rispetto, portando a Catanzaro giocatori del livello di Giuseppe Datola, Simone Carloni, Daniel Gentile, Pasquale Berardo- tutti in forza a squadre di eccellenza- a cui si é aggiunto un sostanzioso contingente di giocatori del Rugby Reggio, della Roma Urbe, dei Mastini Cosenza e del Cus Cosenza. La partita si é giocata sotto un sole cocente, ma non ha disatteso le aspettative dei molti sostenitori presenti. Il Lamezia si é dimostrato un avversario di tutto rispetto, ed ha cercato di coprire con molta tenacia la propria inesperienza in questo difficile torneo. Da segnalare, tra i migliori in campo, Datola, Fagiani, Bianco, Cozza e Ferraiuolo nelle fila del Clan e Greco, Almagno in quelle del Lamezia. Grande la soddisfazione espressa anche dal direttore sportivo giallorosso Fausto Coppola, che a fine gara ha dichiarato:” I ragazzi hanno dimostrato una coralità di gioco sorprendente, visti i pochi allenamenti sostenuti insieme: buone le linee difensive e buone le trame sviluppate in attacco. A mio parere, si intravedono ampi margini di miglioramento. Inoltre sono rimasto letteralmente conquistato dal clima di correttezza reciproca in cui si è svolta la gara. L’obiettivo dichiarato fin dal primo giorno è quello di provare a raggiungere le semifinali di Roma ma, per fare questo, ci aspettano altre due difficili gare, una in casa nuovamente contro i Normanni il 21 giugno e l’eventuale finale del girone meridionale con la vincente del gruppo siciliano, che sarà in programma il 28 giugno a Catania. La sfida non sarà facile, ma siamo certi di avere le carte in regola per giocarcela fino alla fine. E poi, é davvero una grande soddisfazione aver rivisto con la nostra maglia, giocatori cresciuti nel rugby catanzarese, come Giglio e Ursetta, da anni ormai protagonisti con colori diversi in altri campionati”. A quanto sembra, non manca nulla perché si possa assistere ad un gran bel ritorno: l’appuntamento é per domenica alle ore 18,00 sul campo amico del Verdoliva di Catanzaro.

Clan Catanzaro 1 Celi, 2 Imbalzano, 3 Carloni, 4 Tolomeo, 5 Ursetta, 8 Datola (c), 9 Giglio, 10 Fagiani, 11 Pugliese, 12 Bianco, 13 Cozza, 14 Ferraiuolo, 15 Bernardo, sub. 16 Trapasso, 17 Mardente, 18 Catrambone, 19 Donato. All. Giglio. Marcatori: 8′ m. Tolomeo, 11′ m. Cozza, tr. Giglio, 15 m. Ursetta, tr. Giglio, 29′ m. Cozza, tr. Giglio, 44′ m. Trapasso, tr. Giglio, 48′ m. Cozza, tr. Giglio, 64′ m. Ferraiulo, 77′ m. Bianco, tr. Bianco.

Normanni 10 Almagno, 8 P.De Sensi, 9 Foti, 12 Franzi, 6 Mercuri, 7 Foderaro, 15 Greco (c), 4 Maressa, 3 Molinaro, 14 Cristaudo, 2 Barberio, 1 Torcasio, 5 D.De Sensi, sub. 16 Pellegrino, 17 Ferraro, 18 Trovato, 19 De Martino. All. Tolomeo Marcatori Normanni: 5′ m. Almagno, tr. Foti, 23′ m. Greco, tr. Foti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...